Green Link Sostenibilità

Home Sostenibilità

Il nostro impegno per la sostenibilità

Blue-Separator-Line-Image

il nostro obiettivo è aiutare le comunità in cui operiamo ad essere più sostenibili e raggiungere una gestione sempre più responsabile delle proprie attività.

Ci impegniamo fattivamente a contribuire al raggiungimento degli SDGs indicati dall’Agenda 2030, attraverso un strumento strategico, la Politica di Sostenibilità al 2030 e uno più operativo, il Piano di Sostenibilità, con riferimento quinquennale e integrato al Piano Industriale, che identifica azioni e obiettivi “quantitativi” che vengono monitorati e aggiornati annualmente.

Gli obiettivi del Piano di Sostenibilità vengono suddivisi nei quattro pilastri della Politica di Sostenibilità, contenendo azioni puntuali ed indicatori specifici.

Questi strumenti sono la nostra promessa per un futuro improntato sui principi di equità, inclusione e crescita economica rispettando i limiti delle risorse del Pianeta.

La Politica di sostenibilità

La nostra politica di Responsabilità sociale si fonda su 4 pilastri fondamentali (Economia Circolare, Decarbonizzazione, Smart Solution, People Innovation) che costituiscono le sfide fondamentali per il business di Green Link.

ECONOMIA CIRCOLARE

Gestire in modo sostenibile le risorse durante tutto il ciclo di vita.
Le nostre attività sono orientate al massimo recupero delle risorse. Economia Circolare – secondo la definizione della Ellen MacArthur Foundation  – èUn’economia pensata per potersi rigenerare da sola. In un’economia circolare i flussi di materiali sono di due tipi: quelli biologici, in grado di essere reintegrati nella biosfera, e quelli tecnici, destinati ad essere rivalorizzati senza entrare nella biosfera”.

Per l’economia circolare il rifiuto non esiste, perché il prodotto giunto alla fine del suo ciclo d’utilizzo, è pronto per essere trasformato nuovamente in altri prodotti ovvero gestire in maniera sostenibile tutte le risorse, non solo i rifiuti, facendo attenzione al loro riutilizzo, alla riduzione della produzione di rifiuti e alla valorizzazione e tutela massima di ciascuna risorsa.

CARBON NEUTRALITY

Adattare il nostro modello di business alle nuove sfide legate al cambiamento climatico in linea con gli Obiettivi di Sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030, non la riteniamo più solo un’opportunità, ma una questione di competitività nel tempo.

Consapevoli del nostro ruolo e del nostro impatto sul tema delle emissioni, ci impegniamo da sempre per mettere in pratica gli indirizzi degli accordi internazionali sul clima e della Strategia Energetica Nazionale, puntando ed investendo sulle fonti rinnovabili e sull’innovazione per ridurre le emissioni e l’utilizzo di fonti fossili.

Grazie alla nostra rete di partner qualificati, sviluppiamo progetti ad impatto positivo che generino crediti di carbonio per offrire ai nostri Stakeholder azioni e soluzioni concrete di riduzione delle emissioni di gas serra.

Key Point della nostra politica Carbon Neutrality

misurare e rendicontare costantemente ed in maniera trasparente le nostre emissioni di CO2
investire in progetti ad impatto positivo per ridurre fino a neutralizzare l’impatto delle proprie attività
acquistare crediti di carbonio impegnandoci nel raggiungimento della Carbon Neutrality, garantendo benefici sociali, economici ed ambientali su larga scala

SMART SOLUTION

Sostenere lo sviluppo dei centri urbani come luoghi che garantiscano lavoro e benessere senza compromettere il territorio e le risorse.
Per noi significa supportare lo sviluppo delle città come luoghi dove vivere e lavorare bene, nel rispetto del territorio e delle risorse naturali.

La nostra offerta ai clienti, alle istituzioni e alle comunità si basa su servizi “intelligenti”, che ottimizzano l’uso delle risorse grazie alle nuove tecnologie smart e digital.

Mobilità sostenibile, efficienza energetica, sensoristica, advanced analytics, intelligenza artificiale, domotica sono alcune delle parole chiave che disegneranno il futuro.
L’innovazione, progettata in forma partecipata con Università, Centri di Ricerca e Start up, diventa cruciale per sviluppare “on going” nuovi servizi che siano utili e funzionali a una migliora qualità della vita.

PEOPLE INNOVATION

Contribuire attivamente al benessere delle comunità e al miglioramento delle condizioni di lavoro.
Abbiamo deciso di offrire ai dipendenti elevati standard di salute e sicurezza, iniziative di formazione, benefit e programmi di welfare. Allo stesso modo si impegna per i territori in cui in cui è presente e sarà presente, garantendo la massima trasparenza sulle attività e sulle performance, intraprendendo moltissime iniziative di stakeholder engagement e attuando attività di sensibilizzazione e formazione nelle scuole.

Qualità, Ambiente, Salute e Sicurezza: il nostro patto con gli stakeholder

Blue-Separator-Line-Image

Ci impegniamo a garantire elevati livelli di qualità a tutti gli stakeholder con i quali entriamo in contatto adempiendo - grazie a AENOR, Ente leader nella certificazione dei sistemi di gestione - agli standard ISO 9001 Sistemi di gestione della qualità, ISO 14001 Sistemi di gestione ambientale e ISO 45001 Sistema di gestione della salute e della sicurezza sul lavoro.

I presidi dell'etica aziendale

Separator-Image-White
In uno scenario caratterizzato da una crescente complessità è fondamentale avere la capacità di governare la propria operatività adottando presidi organizzativi per prevenire e monitorare costantemente le varie tipologie di rischio che vengono assunte.
GREEN LINK, facendo riferimento alle Linee Guida predisposte da Confindustria ha provveduto alla redazione del presente Modello di organizzazione, gestione e controllo e del Codice Etico

CODICE ETICO

Esprime impegni e responsabilità etiche nella conduzione delle attività aziendali definendo l’insieme dei valori e dei principi e linee di comportamento, che devono essere assunte dagli Amministratori di Green Link S.r.l. - Società Benefit - Approvato dall’Amministratore Unico in data 13/11/2020

MODELLO 231

Adottato ai sensi del D. LGS. 8 GIUGNO 2001, n. 231 - Il decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231, in materia di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica. Approvato dall’Amministratore Unico in data 13/11/2020

Contattaci per maggiori informazioni

Sapremo indirizzarti verso il servizio più efficiente per le tue esigenze

Chiedi un appuntamento

Siamo a disposizione per informazioni e approfondimenti